Facebook Locations

Facebook Locations: la propagazione dei post dalla pagina principale a quelle locali

Lo scorso novembre, in concomitanza con il rilascio “ufficiale” di Facebook Locations, fu annunciata la funzionalità che permetteva di creare Local Awareness Ads “neutre” e di personalizzarle con in dati presi dalle schede di ogni punto vendita.

In molti, sin da allora, si chiesero: “Perché non prevedere qualcosa di analogo per i post che vengono pubblicati in pagina?“.

Finalmente Facebook ha ascoltato le richieste, o almeno in parte.

Su molte Pagine Facebook che stanno utilizzando Locations infatti durante il week end appena trascorso è apparsa una nuova voce in fondo alla tab “Luoghi” (Impostazioni -> Luoghi), che permette di selezionare se i post della Pagina Principale debbano essere mostrati nelle Pagine delle Sedi.

Trova nuovi clienti

Fate attenzione: “mostrati” non “pubblicati”.

locations

Le opzioni permettono di:

  • attivare questa funzionalità su tutte le pagine
  • attivarla solo sulle pagine che non hanno mai pubblicato nemmeno un post
  • disattivare la propagazione

Queste impostazioni chiaramente influiscono su tutte le Pagine Luogo, ma c’è anche la possibilità di gestirle separatamente e di impostarle una per una: basta entrare nella scheda di modifica di ogni sede (cliccando sulla matitina a destra di ogni voce) e fare lì le proprie scelte.

Come sottolineavo prima stiamo parlando di “mostrare” gli annunci della Pagina Principale, permettendo quindi agli utenti di interagire con essi anche dalle Pagine dei punti vendita, ma andando a sommare like, commenti, share sui post originali.

Nei fatti quindi le pagine senza pubblicazioni resteranno tali, ma faranno vedere i post del brand.

Sicuramente un vantaggio in termini di community management, ma uno svantaggio in termini di personalizzazione locale dei contenuti: un post con dei campi “neutri” da personalizzare in base ai dati presi dalle Pagine Luogo (come per le Local Awareness Ads) pubblicato su tutte le pagine selezionate, sarebbe stato sicuramente più engaging.

Pensate di utilizzare questa nuova funzione o di pubblicare contenuti diversi su ogni punto vendita?

Enrico Gualandi

Condividi:Share on Facebook0Share on Google+4Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn29

Non perderti nessuna novità sulla Local Search e sul GeoMarketing!
Iscriviti alla Newsletter, per te Gratis il Capitolo introduttivo del nostro corso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *