Bing Places arriva in Italia, ecco come verificare una scheda

Aggiornato il 25 Agosto 2021

Vuoi ricevere ogni settimana le ultime notizie dal mondo del Local SEO e della local Search, e per restare aggiornato sulle nostre ultime novità?

Iscriviti alla Newsletter

Bing Places per il business arriva (finalmente) anche in Italia e permette a tutte le attività locali di verificare la loro azienda.

In questo modo l’attività potrà gestire al meglio la propria presenza all’interno delle mappe di Bing.

Per chi non lo conoscesse affatto possiamo affermare che Bing Places è il Google Places di Microsoft.

I vantaggi nel suo utilizzo sono praticamente gli stessi nell’utilizzo di Google Places. Potremo quindi gestire al meglio la nostra presenza nelle mappe di Bing, caricando ed aggiornando foto e servizi.

Perché la novità è interessante e dobbiamo darci peso?

Se ti stai chiedendo perché dovresti dar peso a Bing che in Italia ha una percentuale ridicola di utilizzo in Italia ti offro due motivi:

  • Bing non è solo, c’è anche Yahoo
  • Windows Phone in Italia ha preso molto piede, con percentuali rilevanti. Abbiamo più volte specificato che il mercato Local punta molto anche nel mobile, moltissimi utenti utilizzano il proprio smartphone e le mappe per cercare attività locali. Windows Phone e Bing sono entrambi di Microsoft
  • Bing Places rientra nella strategia local denominata “barnacle seo” (di cui parleremo prossimamente)

Come verificare una scheda su Bing Places in Italia

Dopo esserci collegati a www.bingplaces.com ed aver effettuato l’accesso con il nostro account Microsoft. Se non si è in possesso di un account Microsoft, è necessario registrarsi:

Successivamente, ci troveremo di fronte ad una schermata molto semplice con la mappa e la ricerca. Ci basterà selezionare il paese (Italia) ed indicare nome e sede dell’azienda (la città o la via).

Bing Places per le aziende

Se la ricerca ha esito positivo troveremo a sinistra la lista delle attività trovate, cliccando sulla nostra attività potremo procedere a verificarla.

Bing Places per le aziende (1)

Altrimenti dobbiamo premere su modifica e controllare/revisionare i dati inseriti (è la stessa schermata presentata per la creazione di una nuova attività).

Bing Places per le aziende (2)

Terminato il passaggio di inserimento dati, non ci resta che procedere alla verifica finale, tramite cartolina postale (o in caso di rivendicazione di una scheda già esistente, con una chiamata telefonica, in pratica gli stessi metodi proposti da Google).

Bing Places per le aziende (3)

A breve arriveranno ulteriori novità ed informazioni su Bing Places per le Aziende in Italia.

 Aggiornamento del 23 Agosto 2021:

Bing Places ha assistito ad una notevole innovazione del suo sistema rispetto a quando arrivò in Italia nel lontano 2014. Nonostante ancora oggi non vanti le stesse funzionalità di Google My Business, il sistema ha fatto dei grandi passi in avanti come, ad esempio, nel campo della ricerca visiva con l’obiettivo di fornire informazioni agli utenti che effettuano ricerche per immagini.

Alcune delle caratteristiche peculiari che si evidenziano ad oggi e altre che differenziano Bing Places da Google My Business sono:

  • così come Google Maps e l’Assistente vocale di Google utilizzano i dati di Google My Business per fornire risposta alle ricerche di tipo locale degli utenti, anche i dispositivi di ricerca vocale Amazon Alexa utilizzano Bing e i dati di Bing Places for Business per lo stesso obiettivo;
  • non è possibile fare recensioni direttamente su Bing ma il sistema le rileva da fonti terze come TripAdvisor e Facebook mostrandole in appositi box con link di approfondimento per ciascuna fonte;
  • l’algoritmo di ranking locale è ancora oggi meno sofisticato di quello di Google;
  • la verifica della scheda della propria attività locale avviene come per GMB con cartolina con tutti i problemi tipici annessi che possono sorgere;
  • sulla scheda locale di Bing Places non è disponibile la funzione di pubblicazione dei post se non quella relativa agli aggiornamenti di tipo Covid. È inoltre possibile pubblicare un annuncio finalizzato all’aumento della visibilità dell’attività locale;
  • su Bing Places non si possono pubblicare i prodotti (N.B. i ristoranti possono invece collegare il proprio menu mentre gli hotel possono elencare i propri servizi);
  • altre funzionalità sono: la possibilità di utilizzare le immagini correlate alla propria attività o effettuare una raccolta fondi come riportato nell’immagine a seguire.

Alcune funzionalità di Bing Places

 

Come verificare o creare una scheda di attività locale oggi su Bing Places

Oggi, creare o rivendicare la scheda della propria attività locale su Bing Places è facile ed immediato. Se già possiedi una scheda su Google My Business, Bing Places ti consente di importare tutte le informazioni in un unico clic.

Importazione dei dati dalla scheda Google My Business a Bing Places

È possibile sincronizzare Bing Places con GMB ogni mese o ogni settimana. Si possono importare addirittura i gruppi di sedi. L’unico effetto collaterale che si ha durante l’importazione è che Bing Places importa anche l’eventuale url di tracciamento del sito web, per cui, se dovete tracciare le visite al vostro sito in maniera differenziata su Bing e avete un codice di tracciamento (UTM) su Google e fate l’importazione, chiaramente anche questo viene trasferito durante l’importazione dei dati.

Perché dovresti utilizzare Bing Places per la tua attività locale?

Google My Business ad oggi fa da padrone nell’ambito delle ricerche locali ma Bing Places non è da ignorare in una strategia completa e mirata di Local SEO.

Infatti la scheda verificata della tua attività su Bing Places può comparire nei risultati di ricerca locale di Bing e Bing Maps sia da desktop sia nella Vocal search per i dispositivi mobile e non solo. Considera inoltre che Bing è preinstallato su tutti i dispositivi Windows per i quali gli utenti possono accedere dal browser e utilizzarlo direttamente. Questo significa che Bing gestisce differenti e numerose fonti per l’intercettazione degli utenti, un flusso di traffico dal quale la tua attività locale potrebbe trarne vantaggio.

Vuoi approfondire come utilizzare Bing Places e gli altri sistemi di mappe per la tua attività locale? Acquista il nostro nuovo corso Local Strategy Live 2021 https://www.localstrategy.it/local-strategy-live-2021/

16 risposte

    1. Si Facebook usa le Bing Maps, ma le Bing Places sono un’altra cosa. Per ora non sembra esserci qualche legame.

      ma unire l’aspetto Social di FB con l’aspetto Local di Bing non sarebbe una cattiva idea… e potrebbero far paura davvero a Google.

      E poi in mezzo ci sarebbe anche Nokia, perché queste sovrapposizioni?

  1. Io in particolare ho dei clienti che hanno la mappa su Facebook errata e sono costretto a mettere il numero civico sbagliato o addirittura un’altra via per vedere la mappa (fornita da Bing) nel punto giusto. Una volta creata la scheda del cliente su Bing Places e modificata la posizione del puntatore non credi che vedrò la mappa modificata anche su FB? Intanto inizio a lavorarci poi ti faccio sapere.

    1. Dovresti creare l’indirizzo su Bing altrimenti ti trovi con lo stesso problema, è l’indirizzo che manca.

  2. Il problema era proprio quello, cioè fino a pochi giorni fa non potevi creare un indirizzo nè su Bing nè sulle pagine Facebook ma potevi solo indicare solo quelli suggeriti da Bing. Ora spero che creando una scheda bing places potrò vedere gli effetti anche su Facebook.

  3. Ciao a tutti, avete avuto modo di verificare se ci sono influenze positive anche per quella cloaca di Facebook? Grazie! 😉

  4. ciao ha ancora senso inserire attività su Bing Places ora che le prospettive per i Windows phone non sono più particolare rosee? grazie

  5. Buongiorno, ho importato le mie attività su bing place, le ho aggiornate e risultano tutte verificate ma non pubblicate.. non capisco, forse devo aspettare qualche giorno?
    Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.