porte velo geant casino poker skill quiz valley river casino employment open sollicitatie holland casino rhode island casino tax rate table optimizer poker casino yearly turnover sports gambling supreme court

Apple Maps migliorato su iOS8

Aggiornato il 1 Aprile 2014

Vuoi ricevere ogni settimana le ultime notizie dal mondo del Local SEO e della local Search, e per restare aggiornato sulle nostre ultime novità?

Iscriviti alla Newsletter

Come indicato da 9to5mac.com, una nuova indiscrezione dice che Apple è pronta a lanciare un nuovo upgrade dell’applicazione Maps per iPhone, iPad e iPod per la prossima release di iOS, facendo un ulteriore sforzo per competere con Google nella battaglia per la supremazia sulle mappe nel segmento mobile.

Questa nuova versione è attualmente testata dai vertici di Apple e promette di riuscire a far vivere agli utenti della Mela un’esperienza dagli elevatissimi standard nella nuova versione iOS 8.

Apple ha abbandonato il supporto a Google nella creazione di mappe alla fine del 2012, rilasciando una propria app Maps a partire dall’iOS 6.

Sebbene questa nuova app aveva originali immagini tridimensionali e un’interfaccia molto fluida, il software incappava ancora in numerosi bug, dati illeggibili e mancanze di mappatura che invece non risultavano su Google Maps. Queste importanti lacune hanno portato al licenziamento di Scott Forstall, per lungo tempo consigliere di Steve Jobs, e dell’ingegnere Richard Williamson, che erano responsabili dello sviluppo dell’app.

aggiornamenti maps apple 2Guardando al futuro, per realizzare un’app più affidabile la Apple si è dotata allora di intere squadre di ingegneri. Già nel 2013 con l’iOS 7 ha rivisto l’interfaccia dell’app per adattarsi allo stile luminoso e traslucido imposto dal design di Jony Ive.

Nel 2014, invece, le novità saranno direttamente ad un livello più profondo. Un grande lavoro ingegneristico favorito anche dall’acquisizione di alcune aziende come BroadMap, Embark e HopStop permetterà l’aggiornamento del database per l’app Maps con nuovi dati, rendendola molto più affidabile.

La nuova applicazione, inoltre, mostrerà nuovi punti di interesse e nuove indicazioni per rendere più facili da trovare luoghi come aeroporti, stazioni, fermate dei bus, autostrade e parchi, migliorando ulteriormente il design in modo da essere più pulito dando maggior visibilità alle strade. Vediamo come.

Indicazioni sui mezzi pubblici

Un importante aspetto di quest’aggiornamento prevede che l’app Maps della Apple riuscirà a fornire indicazioni sulle linee di trasporto pubbliche.

In questo modo utilizzando l’iPhone sarà possibile spostarsi da un luogo ad un altro con tutte le informazioni dettagliate su treni, autostrade bus e voli aerei.

La funzionalità comincerà ad essere attiva negli Stati Uniti per le maggiori città come Los Angeles e New York, per poi espandersi ad altre località degli States e potenzialmente a tutti gli altri Paesi del mondo con il nuovo iOS 8 e potrà anche essere impostata come predefinita per tutti coloro che sono soliti spostarsi con i mezzi.

Queste informazioni saranno integrate in Maps come opzione aggiuntiva nella schermata Direzioni e come visualizzazione alternativa di mappa. In Direzioni, poi, la nuova opzione farà optare anche tra altre opzioni, come ad esempio scegliere un percorso guidando o camminando a piedi, e mostrerà come risultato più alternative. In più si potrà scegliere una modalità di visualizzazione che consenta di evidenziare stazioni, aeroporti e fermate degli autobus.

I percorsi scelti, infine, potranno essere condivisi via mail o tramite social network.

Realtà aumentata

Un miglioramento di impatto visivo ancora maggiore potrebbe essere rilasciato nelle prossime versioni di iOS lanciando nelle mappe un sistema di realtà aumentata. Apple avrebbe già iniziato a lavorare per questa importante integrazione che sfrutta anche la localizzazione dell’utente per mostrare visivamente i luoghi di interesse nelle vicinanze. Un aggiornamento che probabilmente non sarà immediato, ma diventerà concreto nei prossimi anni.

Consumer – oriented

Tali innovazioni apportate sulle Apple Maps, però, al momento sembrano essere  molto più orientate solo verso il consumatore, ignorando i legittimi interessi che le piccole aziende locali potrebbero nutrire verso di esse ed il business che ne deriverebbe.
A differenza di quanto fa Google, infatti, non vi è la possibilità per le aziende di creare schede né di rivendicarle. Una “mancanza” che non ci saremmo mai aspettati.

Non è comunque ancora persa la speranza di ritrovarci piacevolmente sorpresi scoprendo, invece, la presenza di informazioni aziendali rivendicabili e gestibili quando il grosso aggiornamento vedrà effettivamente luce. Si tratta di un vero auspicio, perchè sarebbe qualcosa di assolutamente necessario.

immagine in evidenza: flickr by Gonzalo Baeza, licenza CC.
immagine 2: flickr by dougbelshaw, licenza CC.

 

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *