Google Click test, dove cliccano gli utenti

Aggiornato il 28 Febbraio 2014

Vuoi ricevere ogni settimana le ultime notizie dal mondo del Local SEO e della local Search, e per restare aggiornato sulle nostre ultime novità?

Iscriviti alla Newsletter

Qualche giorno fa vi avevamo chiesto di effettuare un piccolo test: data una ricerca [hotel roma] di cliccare come se avreste fatto veramente quella ricerca (non scientifica).

218 di voi hanno partecipato e volevamo ringraziarvi tutti.

Il numero, nonostante non sia elevatissimo è rilevante ed è soprattutto 4 volte quello ottenuto nel precedente test (che potete trovare qui).

Metodologia, strumenti ed analisi sono stati condotti allo stesso modo e anche il campione di utenti è lo stesso, per cui per la maggior parte tecnico (confermato dalle richieste).

Il tempo medio per prendere una decisione è stato di 29,6 secondi circa.

Heatmap Click

L’immagine ci mostra molto chiaramente dove l’utente ha cliccato. L’interesse maggiore è ovviamente nella zona alta della pagina ed in particolar modo si suddivide principalmente tra il primo risultato organico e Google Hotel Finder (il box con la lista degli hotel). Seguono la mappa e gli annunci sponsorizzati

Heatmap-click

Mouse Move

In questa immagine possiamo notare gli spostamenti del mouse. Ogni 200ms la posizione veniva tracciata e salvata.

E’ interessante notare il vuoto fra la mappa e i risultati a sinistra. Questo vuoto può significare che l’utente si è spostato rapidamente verso la mappa o che è arrivato da una posizione inferiore, dove si notano più passaggi del mouse.

Nessuno è interessato alla parte destra della pagina, coperta solo parzialmente da un pezzo di mappa che però viene ignorata (infatti il mouse si ferma a circa metà mappa e clicca solo nella prima metà).

L’interesse cala drasticamente alla fine del primo scroll, segno che l’utente clicca praticamente subito e non scende la pagina se non pochissimo.

Mouse move heat map

Suddivisione Click

  • Mappa: 27 di cui 5 nel link
  • Local (risultati che appaiono nei risultati con i marker): 7 di cui 1 nelle recensioni
  • Risultati Organici: 7 nel secondo, 1 nel terzo, 6 in quello dopo i risultati local, 3 in quello successivo, 50 circa nel primo risultato
  • ADV: 23
  • Google Hotel finder:  80 circa
  • Click nulli: 12
  • Click in parti non elencate: 10

purtroppo risulta difficile contare i risultati a causa della loro quantità, non è comunque il numero preciso che ci interessa ma l’andamento generale.

Con un grafico la situazione è più chiara

chart (1)

Se vogliamo possiamo unire Hotel Finder, local, e Maps in un unico grafico ed otteniamo il seguente.

chart (2)

Sembra più che chiaro che i risultati locali nel loro complessivo prendono il 50% dei click circa.

6 risposte

  1. Grazie per la condivisione !
    Una domanda da ignorante nel settore : come avete fatto a tracciare i cliks?
    Cioè cosa avete utilizzato per tracciare i movimenti nelle serps ,essendo su servizio esterno(google) ?
    Mi risulta che sia possibile con test di usabilità su un device dove vengono fatti girare dei tool/software appositi e grazie a utenti reali , oppure su siti web dove sono installati appunto questi software … grazie !

      1. Ah ecco Alessio , Grazie per la precisione , sono stato stupido a non pensarci 🙂
        Hai maggiori informazioni a riguardo su questo javascript/tool ? Un link o altro?
        Grazie ancora

  2. Complimenti Alessio, volevo chiederti qualche risorsa per realizzare uno script come il tuo. Saresti così gentile da dare qualche link per poter realizzare una cosa simile ? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.